lunedì 3 marzo 2014

Oscar 2014. "La grande bellezza" del fashion e del cinema.


Tra abiti favolosi, e una vittoria tutta italiana, si è conclusa anche la cerimonia degli Oscar 2014


Paolo Sorrentino ce l'ha fatta. Dopo 15 anni, è riuscito a riportare in Italia (anche) l'Oscar per il miglior film straniero, con  "La Grande bellezza". Mi piacerebbe gridare al miracolo, dire che questo film è un capolavoro, ma per me non è così. Lo so, sto scrivendo una cosa molto impopolare, e sarebbe tanto bello se come fanno molti, io riuscissi a cambiare idea quando il vento soffia dalla parte opposta, alla mia posizione. Ma sono una donna con idee ferme, non una bandieruola, e quindi mi spiace, ma io questa grande bellezza la intravedo solo nelle fotografia, di questa pellicola, nelle immagini di una Roma decadente ma spettacolare. La trama sinceramente,  rimane per me oscura, ma quasi sempre mi succede con i film di Sorrentino. Ditemi pure che non capisco nulla di cinema, me ne farò una ragione.

un'immagine del film. Credits: http://cinemante.blogspot.it/

Detto questo, dopo i ringraziamenti del regista, tra l'altro a Maradona, va specificata una cosa secondo me: Sorrentino è riuscito a creare un prodotto perfettamente esportabile, e infatti all'estero è piaciuto molto. Credo che il segreto sia proprio questo, ovvero far vedere ai non italiani, quello che credano succeda qui in Italia. Opere d'arte ovunque, vita pigra e feste sfrenate. Malinconia di fondo: tutto in tradizione con il nostro cinema d'autore.

Ma parliamo ora degli abiti. Ce ne sono stati di veramente belli, anche nel party offerto da Vanity fair. Tuttavia ho scelto quello indossato durante lo show, da Sandra Bullock, protagonista di "Gravity", film che ha portato a casa ben 7 statuette, tra cui quella per la miglior regia

Credits: www.justjared.com

E vorrei ben dire....uno splendido Alexander MaQueen!
Mentre non ho capito cosa mi rappresenti questo Elie Saab su una molto incinta Elsa Pataky:

Credits: http://it.eonline.com/

Un tempo, alle quasi partorienti erano gettati addosso terrificanti abiti premaman. Oggi invece, viene fatto giustamente un vanto del bel pancione che racchiude la vita. A volte le donne gravide però esagerano, con la maglina e con tessuti aderentissimi.
Tuttavia mi chiedo...non c'è una via di mezzo? Certo che c'è, e non è quella scelta dalla Pataky, nonostante l'abito di per se sia bellissimo. Non rende però giustizia ad un corpo con quella fantastica rotondità!

Concludo con il già famoso selfie postato sull'account twitter di Ellen DeGeneres, e vi assicuro che comunque, tento di rivederlo, "La Grande Bellezza"....


2 commenti:

  1. Il selfie di gruppo è veramente fantastico! La Grande bellezza non l'ho ancora visto, rimedierò nei prossimi giorni!

    RispondiElimina
  2. Io non ho mai visto un film di Sorrentino. Parto però prevenuta perché i film italiani non mi piacciono molto, o davvero stupidi 8vedi i cinepanettoni) o troppo pesanti e drammatici. Non mi ispira nemmeno questo: alla fine in Italia non è piaciuto e ci sarà un perché. Non appena lo vedrò potrò dare anche io un giudizio di parte, senza considerare solo queste mi "avversioni" ai film italiani ;)

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina

I love your comments!