giovedì 12 settembre 2013

Grandi fotografi : Cecil Beaton

Cecil Beaton: un maestro della fotografia, tra ritratti e moda


Uno dei fotografi che ha lasciato il segno, nel secolo scorso, è sicuramente Cecil Beaton.
Nato a Londra nel 1904, viene assunto da Vogue come disegnatore (aveva un grande talento, perfezionato dai suoi studi di architettura, facoltà dove però non si è laureato) durante gli anni '20. Tuttavia si fa notare anche per le spiccate doti come fotografo, che lo condurranno a lavorare anche Vanity fair e Harper Bazar.
Il suo forte sono i ritratti: Katherine Hapburn (che adorava), Marlene Dietrich, Marilyn Monroe, Picasso, Mick Jagger e la regina Elisebatta, sono solo alcuni dei grandi nomi che ha immortalato.
Di lui si ricordano anche gli anni come fotografo al fronte, durante la seconda guerra mondana.
Mondano ed eclettico, ha vinto ben tre oscar, come costumista e scenografo.
Lasciò questo mondo nel 1980.
 
Cosa mi piace di lui, dal punto di vista fotografico? Sicuramente la capacità di esprimere il carattere dei suoi modelli/modelle immortalandoli con gli oggetti e le espressioni tipici della loro personalità. Quel suo modo di fotografare pulito, quelle immagini  perfette, curate nei minimi particolari ma all'apparenza così semplici. Lo adoro...
E questi sono i suoi lavori che preferisco...

Audrey Hepburn (ho una borsa con un'immagine da questo shooting!)

Twiggy

Picasso

Queen Elisabeth

Marilyn Monroe

piccolo ferito durante la seconda guerra mondiale

One of the photographers who made ​​his mark in the last century, it is definitely Cecil Beaton.
Born in London in 1904, he was hired by Vogue as a draftsman (he had a great talent, perfected by his architectural studies, faculty where, however, did not graduate) during the '20s. However it is noted also for the outstanding qualities as a photographer, which will lead him to work even Vanity Fair and Harper's Bazaar.
His portraits are strong: Katherine Hapburn (whom he adored), Marlene Dietrich, Marilyn Monroe, Picasso, Mick Jagger and Queen Elisebatta are just some of the big names who immortalized.
He is remembered also the years as a photographer at the front during World War worldly.
Worldly and eclectic, won three Oscars, as a costume and set designer.
He left this world in 1980.


What I like about him, from the photographic point of view? Surely the ability to express the character of its models / Models immortalizing them with objects and expressions typical of their personalities. His way of photographing clean, those picture-perfect, meticulous in detail but apparently so simple. I love it ...
And these are his works that I prefer

9 commenti:

  1. Non lo conoscevo ma deve essere stato veramente un grande fotografo.

    RispondiElimina
  2. Lo adoro! L'ho studiato anche all'università! :)

    Follow Fashion Dupes:
    Fashion Dupes | Facebook | Twitter | Instagram |Bloglovin' |Fashiolista

    RispondiElimina
  3. non lo conoscevo! deve essere stato bravissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, è una fonte di ispirazione per chiunque voglia diventare un fotografo di moda, almeno secondo me!

      Elimina
  4. Non lo conoscevo nemmeno io, ma i suoi scatti si. Ora ho dato un nome ai suoi lavori.

    www.artmoreartmore.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Bianca, non trovo il tuo blog, l'hai chiuso?

      Elimina
  5. Le fotografie sono perfette! :)
    Sono polacca e studio l'italiano. Scrivo blog dove presento le miei espirenze. Vorrei conoscere le persone che come me conducono il loro blog :)
    Il mio indirizzo http://unrossettorosso.blogspot.com/
    Saluto :)

    RispondiElimina

I love your comments!