lunedì 1 luglio 2013

La mia Barcellona

 

Breve ed esaustiva guida per chi passa a Barcellona qualche giorno, preferibilmente con un clima caldo :)



Come ormai avrete capito, io amo scrivere dei miei (ed altrui) viaggi, ma non riuscirò mai a fornirvi un post dettagliatissimo riguardante gli stessi. Il perché è già stato spiegato, ma ve lo riscrivo, se vi foste distratti un attimo: i racconti delle vacanze divisi per giorni, con scritto minuziosamente ogni mossa  non hanno mai attirato la mia attenzione. Ed in secondo luogo, non mi piace spiattellare al mondo ogni mia azione when I travel. E non perché abbia chissà quali segreti, semplicemente la reputo una cosa noiosa e priva di interesse alcuno.
Fatta questa forse un po' acida premessa (ma è lunedì, ricordo..) ecco i miei consigli di viaggio su Barcellona.

Non ero mai stata in questa città, nonostante abbia spesso visitato la Spagna, che adoro. Questa volta mi sono recata per un addio al nubilato, quindi non avevo grandi pretese per quanto riguarda il visitare turisticamente il capoluogo della Catalogna , tuttavia sono riuscita a vedere qualcosina.

  • La Sagrada Familia: il capolavoro che impegnò tanto Antonì Gaudì merita senz'altro di essere vista. E' stata consacrata nel novembre 2010, anche se tutt'ora non è conclusa la sua costruzione. Dire che è valsa la pena farsi un'ora di fila è d'obbligo, ma se non avete cotanta pazienza, potete pianificare la vostra visita potete farlo aquì .
  • Casa Batllò e Casa Milà (detta la pedrera):  lo ammetto, ho visto queste due importanti opere solo dall'esterno. Il motivo è stato il costo piuttosto elevato del biglietto, ed il fatto che avevo tempi un pochino ristretti. Ho apprezzato comunque il genio creativo di queste case.
  • Parc Guell: altra famosa opera di Gaudì, immancabile quando si visita Barcellona. Oltre alla famosa terrazza, e alle altre opere che si trovano all'interno del parco, questo luogo si fa apprezzare per la vivacità di persone che vi si trovano all'interno e che lo hanno fatto diventare una tappa immancabile per il viaggiatore che si reca nel capoluogo della Catalogna
  • Parc de la ciutadella: ho visto questo parco con la sua grandiosa fontana e ve lo consiglio vivamente
  • Barrì gotic : quartiere che ho adorato, non solo per la sua Cattedrale, ma per le tante viuzze ricche di negozi carini, come a la Ribera
  • Barceloneta: bellissima parte della città dove si trova la spiaggia. La domenica è presente un affollato  mercatino con oggetti vintage.
  • Las Ramblas: immancabile punto nevralgico e via principale di Barcellona

Ed ora ecco qualche indirizzo per lo shopping, il cibo e la movida

  1. La manual alpargatera: dove acquisterete originali espadrillas prodotte in maniera artigianale e a prezzi molto vantaggiosi. C/. Avunyò 7- Barcelona . web site
  2. Sagardi Bcn: il paradiso delle tapas. Questo caratteristico modo di pranzare (o cenare) spagnolo mi ha conquistato fin dal mio primo viaggio, in questa terra. Sagardi è una garanzia con le sue ricche tartine e il buon tinto del verano. Carrer de l'Argeteria, 62- Barrì Gotic, Barcelona
  3. Mercato della Boqueria: per mangiare,  portarvi a casa del buon prosciutto serrano, per bere ottimi succhi e gustare della frutta fresca, vi consiglio questo storico mercato. Rambla, 91  Barcelona  . web site
  4. Jamboree: di locali in questa città ce ne sono molti, ma questo mi è piaciuto per la selezione musicale. C'era una serata con dj, che proponeva anche ottimi pezzi rock. Inoltre è un jazz club durante la settimana e potete consultare qui il calendario dei concerti. Plaça Reial, 17 ,Barcelona
Non dimenticate di vedere gli spettacoli della fontana magica: sono stupendi



Gli orari di questo spettacolo del tutto gratuito, li trovate nel sito ufficiale

Informazioni pratiche:

Il volo è stato acquistato tramite Ryanair, mentre ho soggiornato nel quartiere El Raval, molto centrale, anche se non è proprio bellissimo...
Ho usato la metropolitana, e consiglio di utilizzare gli abbonamenti. Dovrebbe esserci anche la possibilità di acquistarne uno per tre giorni
Come avrete notato non ho menzionato i musei, poiché non ci sono stata! Credo sia un buon motivo per ritornare. Devo dire comunque che ho compreso benissimo quanto sia facile innamorarsi di questa città: cosmopolita, con un bel clima, bei negozi, ottima cucina e molto divertimento! Consigliatissima da The Sunshine!

Quick and comprehensive guide for people who spend a few days in Barcelona, ​​preferably with a warm weather :)
As you may have guessed by now, I love to write about my (and others') trips, but I will never give you a very detailed post about the same. The reason has already been explained, but I'll rewrite it, if you were distracted for a moment: the stories of the holidays divided by days, with written minutely every move they never caught my attention. And second, I don't  blurt out to the world all my actions when i travel.
And not because I have some secret, simply consider it boring and devoid of any interest.After this maybe a little 'sour premise (but it's Monday, remember ..) here is my advice about Barcelona.

I had never been in this city, although he often visited Spain, which I love.
This time I went for a bachelorette party, so I had no great pretensions as to the tourists visiting the capital of Catalonia, but I could see something.
• La Sagrada Familia: the masterpiece which occupied much Antoni Gaudí is well worth a view.  It was consecrated in November 2010, although it still is not finished its construction.
Say that it is worth getting an hour straight is a must, but if you have such great patience, you can plan your visit the official web site.• Casa Batllo and Casa Mila (aka La Pedrera): I admit, I saw these two important works from the outside only. The reason was the relatively high cost of the ticket, and the fact that I was a little tight times. I appreciate, however, the creative genius of these homes.• Parc Guell: Gaudi's other famous work, a must when you visit Barcelona. In addition to the famous terrace, and the other works that are located within the park, this place is appreciated for the liveliness of the people who are inside and they did it become an inevitable stop for the traveler that visit the capital of Catalonia• Parc de la Ciutadella: I saw this park with its magnificent fountain and I highly recommend it• Barri Gotic: neighborhood that I loved, not only for its cathedral, but for the many narrow streets full of cute shops, such as a la Ribera• Barceloneta: beautiful part of the city where there is the beach. On Sunday there is a crowded market with vintage items.• Las Ramblas inevitable focal point and the main street of Barcelona

And now here are some addresses for shopping, food and nightlife
1.La Manual Alpargatera: where you purchase original espadrilles produced in the traditional way and at very competitive prices. C /. Avunyò 7 - Barcelona.
2.Sagardi Bcn: the paradise of tapas. This characteristic can have lunch (or dinner) Spanish conquered me since my first trip, in this land. Sagardi is a guarantee with its rich sandwiches and good tinto verano. Carrer de l'Argeteria, 62 - Barri Gotic, Barcelona3.Mercato Boqueria: to eat, to take home the good serrano ham, juice and taste good to drink fresh fruit, I recommend this historical market. Rambla, Barcelona 91. web site4.Jamboree: of rooms in this city there are many, but I liked the music selection. There was an evening with a DJ, which proposed also great rock songs. It is also a jazz club during the week . Plaça Reial, 17, Barcelona
Do not forget to see the shows of magic fountain: they are beautifulThe hours of this show completely free of charge, can be found on the official site

Practical Information:

The flight was bought by Ryanair, while I stayed in the El Raval neighborhood, very central, even if it is just beautiful ...I used the subway, and would recommend using the subscriptions. There should also be a chance to buy one for three daysAs you may have noticed I have not mentioned the museums, because I wasn'y  there! I think it's a good reason to come back. I must say though that I understood very well how easy it is to fall in love with this city: cosmopolitan, with a nice atmosphere, good shopping, good food and lots of fun! Highly recommended by The Sunshine!


Nessun commento:

Posta un commento

I love your comments!