martedì 21 maggio 2013

Shatush (o sfumato) : la mia esperienza

 

Finalmente mi sono decisa: ho fatto lo shatush da sola, con la nuova colorazione della l'Oreal Ombre hair preférénce, lo sfumato.


Sono anni che mi tingo i capelli e ho provato molte colorazioni e nuance. Devo ammettere però che il biondo non è tra i miei preferiti, poichè  il mio colore naturale è il castano scuro. Dovrei infatti dedicare molta attenzione alla ricrescita, e questo non fa per me.

Tuttavia ho iniziato ad apprezzare lo shatush, i degradè e gli sfumati che vanno tanto di moda in questi mesi. Così ho deciso di provare la nuova colorazione della l' Oreal ombre hair préférence, lo sfumato, incuriosita non solo dallo spot che ha come testimonial Bianca Balti. Ho infatti chiesto un parere ad una mia collega che aveva usato questa colorazione, e letto una recensione positiva sulla rivista  "Tu style". Il prezzo è decisamente economico: meno di 10 euro, mentre se mi fossi rivolta ad un parrucchiere avrei speso molto di più (certo, avrei ottenuto un risultato più professionale, ma come prima prova, andava bene così).

In commercio si trovano quattro diversi tipi di sfumato della l'Oreal, ed essendo io castana/bruna ho scelto la colorazione n.2


Devo dire che l'applicazione risulta molto semplice, ed è spiegato tutto bene nel foglietto illustrativo che trovate all'interno della confezione. Per applicare il prodotto si usa un apposito pettinino, e potete decidere da dove far partir l'effetto degradè, a seconda della lunghezza della vostra chioma.

Eccomi prima della colorazione (senza make up, sorry)

Durante l'applicazione del prodotto
(nel mio caso la decolorazione parte dal mento in giù)


Ed ecco il risultato finale ( io con un filo di trucco)

 


Personalemente il risultato mi piace molto, in quanto non volevo, (almeno per questa volta), le punte bionde. Ho lasciato in posa l'Ombre hair per circa 35 minuti ed ora cercherò di prendermi cura della mia chioma con un impacco d'olio sulle ciocche trattate, come da consiglio di un'amica più esperta di me .
Su facebook è possibile partecipare ad un contest per diventare testimonial Ombre hair l'Oreal per il mensile Cosmopolitan.
Avete voglia di provare anche voi? :)

6 commenti:

  1. Bellissimo post!! Voglio farli anche io, anche se non mi sono mai tinta i capelli a casa, ma sembra facile vero??? :D mi hai ridato una speranza, senza spendere 100 euro *_*

    The Annelicious

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie !!! Si è decisamente facile, te lo consiglio

      Elimina
  2. A me a dire il vero lo shatush di Bianca Balti non è piaciuto, se è quello di Sanremo, non era per niente naturale...ma questo non è così pesante e ti sta molto bene questo tono caldo!
    (¯`·._.·Nymphashion·._.·´¯)
    (¯`·._.·Nymphashion FB·._.·´¯)

    RispondiElimina
  3. Consiglio: se un giorno vorrai farlo dal parruchiere, chiedi di farti fare il balyage e non lo shatush. Il balayage tende a dare toni più naturali, mentre lo shatush tende a dare un gap di clorazione più netto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si infatti :) grazie per il consiglio

      Elimina

I love your comments!