giovedì 14 marzo 2013

Il conclave ai tempi dei social network


Il papa Francesco è stato eletto in maniera tradizionale. Ma il mondo non è più quello di un tempo: merito dei social network


Ieri sera ero in macchina, tornavo dal lavoro. Ho sentito le campane suonare, e mi sono chiesta come mai. Il telefono ha strillato: con un sms sono stata informata che il nuovo Papa era stato scelto.

Tripudio su Twitter: fumata bianca, tutti ne stavano parlando: l'avevano già fatto con l'hashtag #vorreiunpapache nei giorni precedenti. Chi ci scherzava , chi si lamentava dell'attesa, chi sperava in un Papa più mite con tutti i fedeli.
Poi ecco l'annuncio, Francesco è il nome scelto dall'argentino Jorge Mario Bergoglio, il nuovo Papa. E il cardinal Pierre Turan, è diventato subito oggeetto di scherzi, su questa pagina , a me sembrava solo stanco.
Poi ecco il nuovo pontefice, che dopo un discorso piaciuto a molti, viene subito acclamato per la scelta del nome che ricorda un Santo che visse in povertà e che fu un grande evangelizzatore.
Molte sono le voci fuori dal coro: pare che il pontefice non abbia fatto nulla per ostacolare la sanguinosa dittatura di  Videla.
La conduttrice Daria Bignardi  twitta che butterà la scaletta alle ortiche e parlerà di Papa Francesco su "Le invasioni barbariche". In trasmissione verrà visualizzato in diretta il twitt del regista Michael Moore con una presunta foto del pontefice che da la comunione al dittatore. Oggi la smentita, da parte del regista stesso. Su twitter si continua a parlare e a ironizzare...cosa ne penserà la showgirl argentina?

A me ha colpito una foto, apparsa oggi su facebook


Ecco com'è cambiato il nostro modo di rapportarci ai grandi e piccoli avvenimenti della vita, grazie ai social network. E se anche il Vaticano ha un account twitter, vuol dire che ormai la comunicazione ( e dal canto loro, l'evangelizzazione), è destinata a mutare sempre più rapidamente.

Update: avevo notato delle inesattezze nella foto, poi grazie a facebook ho letto questo articolo . Nelle ultime foto si possono notare comunque i mezzi fotografici che si usavano principalemnte nel 2005 e vedere la differenza dal 2013 :)

Nessun commento:

Posta un commento

I love your comments!