martedì 1 marzo 2011

Dior licenzia John Galliano

Da sempre genio e sregolatezza camminano a pari passo.
Ma questa volta il bizzoso John Galliano non ha potuto  farsi perdonare dalla maison Dior ed è stato licenziato in tronco.
La notizia ormai è sulla bocca di tutti. Nel caffè "La Perle", a Marais, nel cuore di Parigi, il celebre stilista
ha pesantemente insultato con terribili frasi antisemite, una coppia vicina di tavolo.
Va detto che Galliano appariva visibilmente ubriaco, come testimonia il video che le stesse vittime hanno girato con il cellulare. Questo comunque a mio avviso, non giustifica un comportamento tanto odioso.
Questa pare essere comunque la goccia che fa traboccare il vaso: lo stilista infatti, è sempre stato conosciuto anche per il suo caratteraccio, oltre che per il suo indiscutibile talento.


Ed ora chi prenderà il suo posto da Dior, come direttore artistico?  Si fanno gia alcuni nomi, ma staremo a vedere!

Vi lascio con una piccola indiscrezione: pare che l'attrice Natalie Portman, fresco premio oscar, dovesse insossare proprio un abito firmato da John Galliano alla cerimonia di premiazione. Tuttavia, infastidita dalle parole espresse dallo stilista nel famigerato video (pubblicato dal "The Sun") , che offendono anche le sue origini ebraiche, abbia perciò scelto lo stupendo vestito color melanzana, firmato Vera Wang.
Un modo forse ancor più incisivo per prendere le distanze dalla vicenda e per non essere assolutamente associata al gesto di Galliano.  Probabilmente il comunicato stampa, nel quale l'attrice si definiva completamente "scioccata e disgustata" non le era sembrato sufficente per mostrare il suo totale e giusto disaccordo. In certi casi è meglio andare sul sicuro: la Portman è infatti testimonial per il profumo della maison Dior e non aver preso nettamente posizione sarebbe stato a mio parere, un grave errore.


Genius and recklessness always walk hand in hand.
But this time the capricious John Galliano could not be forgiven by Dior and was fired.
The news is now on everyone's lips. In the cafe "La Perle", in the Marais in the heart of Paris, the fashion designer has severely insulted with terrible anti-Semitic phrases, a couple of nearby table.
It must be said that Galliano appeared visibly drunk, as evidenced by the video that the victims have turned the mobile phone. This, however, in my opinion, does not justify such heinous behavior.
This seems to still be the straw that breaks the camel: the designer is in fact always been known for his temper, as well as for his undeniable talent.


And now who will take his place at Dior, as artistic director? You are already some names, but we'll see!


I leave you with a small indiscretion: seems that the actress Natalie Portman, the Oscar-winning fresh,  were just wear a dress designed by John Galliano at the awards ceremony. However, annoyed by the words expressed by the designer in the infamous video (published by "The Sun"), which also offend his Jewish origins, has therefore chosen the beautiful eggplant colored dress, made by Vera Wang.

One way may be even stronger to stand apart from each other and not be absolutely associated with the gesture of Galliano. Perhaps the press release, the actress who called herself completely "shocked and disgusted" had not seemed sufficient to show its full and fair odds. In some cases it is better to be safe: Portman is in fact a testimonial for the Dior perfume and it did not take a clear position would be in my opinion, a serious mistake.

Nessun commento:

Posta un commento

I love your comments!