venerdì 18 luglio 2014

Avviso a tutti i lettori


Il mio blog è ora questo:

http://valigiamente.blogpot.com

Perché ha cambiato indirizzo? Beh, avevo voglia di scrivere di viaggi, con un blog dedicato.
Spero continuerete a leggere i miei post!

Un saluto, Sabrina

lunedì 16 giugno 2014

Una viso pallido al mare


Ebbene rieccomi dopo qualche giorno in Sardegna e qualche altro di saudade. Chissà se mai mi passerà questa malinconia da post-viaggio. Ad ogni modo ho visto spiagge bellissime..il sud di quest'isola è di una meraviglia indescrivibile.

 
Costa Rei
 
 
Ma oggi vi vorrei parlare  della mia particolare categoria: sono una donna "viso pallido". E con questo intendo dire che ho una di quelle pelli chiare, delicate, bianche in inverno e rossissime (se non sto attenta) d'estate. Non è semplice quando il sole picchia, in spiaggia, e devo dire che solo una volta mi sono quasi ustionata in viso. Da allora ho attraversato la fase della protezione 30 perenne, che mi faceva rimanere bianca, passata per fortuna dopo 2 anni dalla celebre scottatura. Ora le cose sono infatti migliorate, nel senso che voglio abbronzarmi almeno un po' e faccio in modo di calare gradatamente la protezione man mano che la mia pelle si abitua (non scendo mai sotto la 10 comunque). Tuttavia, al mare mi ritrovo sempre a non godermi a pieno il fatto che potrei essere sempre più abbronzata di così:
 
 
                                                   io ed il mio bianchissimo incarnato
 
Per prima cosa, dovete sapere che mi sono sempre circondata di persone con la pelle ben meno delicata della mia: i miei fratelli, mio padre, le mie amiche e la mia dolce metà. Solo mia madre condivide questo piccolo dramma: ho chiaramente preso da lei. Sono anni che torno dalle vacanze e che mi viene detto che sono bianca più di prima e capisco pure tali commenti. La Lorenza, un'amica con cui sono stata più volte in ferie, diventa scura subito ed ora mio moroso, tornato dal mare è abbronzatissimo.
 
Capitolo a parte per le creme. Ammetto di non essere una di quelle ragazze che spende tantissimo scegliendo brand luxury, ma cavolo: fossi riuscita a finire una volta un flacone. Uno. Non mi sembra di chiedere molto a Helios o chi per esso! Spero di aver risolto quest'anno, condividendo i solari con il mio ragazzo, che comunque li usa molto meno di me...Odio inoltre la sensazione di sabbia appiccicata e il dover ridarmi spesso la protezione durante il giorno ed è per questo che ormai compro solo lozioni in spray!
 
Vogliamo parlare poi della maglietta in spiaggia? Terribile lo so: ma è capitato pure quello. Nonostante tutte le mie attenzioni, è probabile che riesca comunque a scottarmi: il giorno dopo, con 40 gradi all'ombra sono costretta ad indossare la maglietta, e vi assicuro che non è una gran cosa.
Anche per che quasi sempre mi ritrovo ad ascoltare consigli del tipo: -"Stai attenta o  ti brucerai"-. A volte sono proprio detti  da quelle stesse persone che poi ti  trovano un po' pallida, al ritorno dalle vacanze!!!
 
Tuttavia mi rendo conto dell'unico vantaggio ad avere una pelle bianchissima e delicatissima: non amo e non mi piaceranno mai le  lampade solari. Coloro che le usano e ne  abusano durante l'anno, non proteggendosi comunque mai, in spiaggia, con creme adeguate, si ritrovano irrimediabilmente pieni di rughe. Cosa che a mia mamma non è successo, e come dicevo io ho preso da lei!!!!